Parte #NoiCiProviamo, all’insegna della cultura per tutti

#NoiCiProviamo

Ha mosso ufficialmente i primi passi domenica 4 maggio l’iniziativa #NoiCiProviamo, un progetto partito quasi per caso da un’idea di Marina Moretti, già autrice del blog Caratteri Contrari (www.carattericontrari.blogspot.it).

L’idea originaria era quella di un mercatino di scambio, accompagnato da letture di brani, ma in realtà lo scambio non è stato una regola inderogabile. Ai tavoli coperti di libri, sistemati causa pioggia sotto i portici accanto al sagrato della Santa Famiglia, non si sono avvicinate solo persone in cerca di letture impegnate, magari con qualche classico sottobraccio da scambiare, ma soprattutto semplici passanti, che si sono sentiti attratti dalle molte copertine pur non avendo niente da scambiare.

La frase “Volete un libro? Non si paga niente” è risuonata più volte sotto il porticato, suscitando reazioni diverse. In qualche caso la risposta è stata a dir poco scoraggiante: “Non è per i soldi, è proprio che non leggiamo”. Sincera, se non altro. In molti altri casi, però, anche persone che ammettono candidamente di non essere dei lettori modello si sono ugualmente avvicinate con piacere, magari facendosi consigliare sulla lettura più adatta alle proprie esigenze e alla propria indole.

Ma la soddisfazione più grande, probabilmente, è stata vedere un bambino avvicinarsi in bicicletta, per andare via con in mano un libro di Geronimo Stilton. Insomma, non solo letture impegnate e autori da antologia scolastica, ma anche racconti per ragazzi e, perché no, fumetti.

L’iniziativa ha anche costituito il pretesto, come spesso accade, per discutere un po’, ad esempio delle sorti della nostra politica e dell’utilità o meno di impegnarsi nei vecchi circoli di partito, senza dimenticare di esprimere pareri sulle imminenti consultazioni europee.

Questo insieme di cose ha portato molti degli avventori a chiedere quando sarà possibile replicare l’iniziativa. Il nuovo appuntamento con #NoiCiProviamo è stato fissato al 23 maggio prossimo, a partire dalle 18, sempre nei pressi della Santa Famiglia. Come sempre la partecipazione è aperta a tutti.

Leave a Comment.